Quale social network scegliere per la tua attività?

3 minuti di lettura

Quale social network scegliere per la tua attività?

I social media stanno assumendo sempre più importanza nella nostra società e le aziende hanno capito che, per trovare nuovi clienti, devono essere social.
La ricerca annuale di We Are Social del 2021 ha registrato che in Italia sono 41 milioni gli utenti attivi sui social media: ovvero il 67,9% della popolazione nazionale.
Ecco perché sono nate nuove figure come quella dei social media manager, per gestire attività di social media marketing per le aziende.

I vantaggi dei social network per le aziende

Come abbiamo già detto i social ti permettono di catturare l’attenzione dei potenziali clienti. Ma quali sono gli altri vantaggi che la tua azienda può avere?

  • Creare una relazione di empatia con i tuoi utenti;
  • creare una community per aumentare la brand awareness del tuo marchio;
  • avere un feedback immediato dagli utenti tramite commenti, like e condivisioni;
  • raccogliere dati preziosi per comprendere il comportamento e i gusti del target;
  • utilizzare inserzioni per colpire un target specifico;
  • far collaborare le tue pagine social con il sito web e generare traffico reciproco;

Il social network migliore per la tua attività

La ricerca Digital 2021 evidenzia 16 canali social tra quelli più usati in Italia, ma ce ne sono molti di più. Quindi non è scontato capire quale social network scegliere per la tua strategia.
Prima di iniziare a parlare delle caratteristiche di ogni canale è giusto che tu sappia quali sono i tuoi obiettivi,  qual è il tuo target, e quale tono di voce è il più adatto per il tuo pubblico.

Facebook: il suo pubblico varia dai 18 ai 65 anni, ma dopo l’avvento di Instagram è meno utilizzato dai giovani e più da persone mature. Con oltre 2 miliardi di utenti mensili è sicuramente un ottimo strumento per creare una community. Grazie al Creator Studio è ancora più semplice programmare i post che verranno pubblicati. Inoltre ha un ottimo sistema per le inserzioni, che permette di raggiungere target molto specifici.

Instagram: il suo target è più giovane rispetto a quello di Facebook ed è quindi perfetto per la fascia di pubblico che va dai 20 ai 40 anni. È lo strumento più utilizzato dagli influencer, risorse che stanno riscontrando molto successo per la comunicazione aziendale di molti marchi.

Tik Tok: attualmente è utilizzato dai giovanissimi: la maggior parte degli utenti hanno un'età che va dai 16 ai 24 anni. È perfetto per le aziende con target giovani e con un tone of voice leggero e giocoso.

LinkedIn: studiato per i professionisti è il social più adatto per connettersi in modo professionale con partner, collaboratori e dipendenti. Ha un target che va dai 24 ai 65 anni ed è più adatto per i rapporti B2B, piuttosto che B2C.

In questo articolo abbiamo visto le principali informazioni che ti aiuteranno a capire quale social network scegliere per la tua attività.

Se hai bisogno dell’aiuto di un esperto contattaci e sapremo fornirti una consulenza completa.

30 Marzo 2021
Autore: Giulia Galimberti di Giulia Galimberti